Banda larga a rischio, il sindaco di Acciano interroga il presidente Caruso

Acciano (Aq). Rischia di arenarsi l’intervento d’installazione della banda larga per connettere il paese in modo veloce alla Rete e il sindaco di Acciano, Fabio Camilli, in qualità di consigliere provinciale chiede chiarimenti in merito ai lavori con una interrogazione al presidente della Provincia, Angelo Caruso.

“Qualche mese fa con il consigliere provinciale, Lelio De Santis, abbiamo chiesto di convocare una specifica commissione viabilità per approfondire e capire come si stanno svolgendo i lavori per la realizzazione della banda larga sulle strade provinciali – ha spiegato Camilli – In quella commissione che si è riunita verso la metà di giugno, abbiamo evidenziato alcune problematiche stringenti sulla realizzazione dell’opera tali da portare a perdere i finanziamenti. Proprio durante la seduta della commissione il presidente della Provincia si era preso l’impegno d’incontrare i vertici della società che si sta occupando della realizzazione dell’opera e il dirigente del settore viabilità per trovare una soluzione, ma da quel momento non si è saputo più nulla. Per questo, ho presentato un’interrogazione che verrà discussa nel prossimo consiglio provinciale in modo che si arrivi ad una definitiva soluzione del problema”.