Rocca di Mezzo, niente lottizzazione di prato della Madonna, in area protetta

Il Tribunale amministrativo regionale dell’Aquila dà ragione alle associazioni ambientaliste sulla lottizzazione di prato della Madonna, in pieno Parco Sirente-Velino, a Rocca di Mezzo.

Rocca di Mezzo Foto Trozzi Report-age.com 2018“Sentenza di straordinaria importanza per la tutela di tutti i Siti di Interesse comunitario in Italia – commenta Stefano Orlandini portavoce di Salviamo l’orso (Slo) – Centinaia di metri cubi di cemento avrebbero coperto un’area di fondamentale importanza per la biodiversità, con specie rarissime protette a livello comunitario”. Il ricorso è stato curato dall’avvocato Gianni Piscione per conto delle associazioni  e ha risolto a favore dell’ambiente una vertenza che durava da anni. La sentenza mette la parola fine alle intenzioni di costruire altri edifici in piena area protetta e  potrebbe rappresentare un riferimento giuridico a tutela dei Siti di interesse comunitario (Sic) per altri casi di consumo di suol o e attacco alla Natura.