Ufficio unico per attrarre fondi europei, la Regione approva e finanzia

É stato approvato e finanziato dalla Regione Abruzzo il progetto per la creazione di un ufficio unico di progettazione, programmazione e accesso ai fondi europei, nazionali e regionali, per attirare, in sostanza, nuove e più rilevanti risorse e finanziare progetti nei vari ambiti di sviluppo locale.

É questo l’obiettivo del progetto Empowerment delle istituzioni locali che il Comune di Sulmona ha presentato ad aprile scorso, partecipando al bando regionale in associazione con 14 Comuni del territorio, nell’ambito del Por Fse Abruzzo 2014/2020, Piano operativo Fse 2017/2019.  Anche in questo caso,  Sulmona è stata capofila dei Comuni del territorio per creare uno strumento concreto necessario per favorire la programmazione di interventi di sviluppo con la possibilità di attrarre fondi europei. “Sono  particolarmente soddisfatta per questo risultato che ha premiato un lavoro di squadra dentro e fuori l’amministrazione –  afferma il sindaco di Sulmona Annamaria Casini – È un progetto importante, non solo per Sulmona. Consentirà di mettere in rete i Comuni che così potranno avere la possibilità di formare personale interno ed occuparsi in modo concreto di temi dello sviluppo finanziato. Attraverso questa iniziativa, il cui contributo approvato è pari a 69 mila 683 euro, saranno portate avanti azioni per contribuire alla crescita del nostro territorio”. Oltre Sulmona i Comuni partecipanti sono Anversa degli Abruzzi, Bugnara, Campo di Giove, Cansano, Cocullo, Corfinio, Introdacqua, Pettorano sul Gizio, Pratola Peligna, Prezza, Raiano, Roccapia, Scanno e Villalago, nell’aquilano.