Anniversario dell’Armistizio. Rassegna foto documentale Il Volo della Farfalla

A Sulmona (Aq), quartier generale di reclutamento dei prodi della Brigata Maiella, si preparano al 75° anniversario dell’Armistizio con importanti iniziative.

Aggiornamento

Mostre e interventi di spessore raccoglieranno le fasi più significative e salienti della seconda guerra mondiale, in modo particolare dell’anno 1943. A partire da venerdì e sino a domenica 16 settembre a guidare i cittadini in questo percorso di pace non mancheranno iniziative come la rassegna foto documentale Il volo della farfalla, curata da Mario Di Salvo, da inaugurare venerdì alle ore 18 nell’incantevole scenario del complesso monumentale della Santissima Annunziata, a fare da cornice la cappella del corpo di Cristo. Ai tempi, il palazzo ospitava l’ospedale civile del comprensorio. Proprio qui storici ed esperti si incontreranno restituendo importanti momenti di storia per non dimenticare chi ha combattuto per la libertà sacrificando la propria vita e per imparare dal passato. Orari di visita dalle 10 alle 12.30 e dalle ore 17 alle 19.30.

 

Armistizio Il volo della farfalla Report-age.com 2018
Rassegna foto documentale

Sulmona (Aq). “Ho inteso celebrare il 75esimo anniversario dell’Armistizio con un evento significativo, stimolando le associazioni locali nel proporre le attività, Una fondazione per il Morrone, Il Sentiero della Libertà/Freedom trail, Smemoranda, Brigata Majella, associazione nazionale del Fante e con l’Esercito italiano e il Mibac (ministero dei beni culturali nb), che ringrazio  – dichiara sulle iniziative l’assessore alla cultura, Alessandro Bencivenga – Ritengo importante celebrare questa ricorrenza che segna da un lato la fine delle ostilità per l’Italia e dall’altro l’inizio di un periodo che ha avuto pesantissime conseguenze per la nostra città, dato che da quel momento cominciò l’occupazione tedesca.  Coltivare la memoria e trasmettere ai più giovani non solo la conoscenza degli eventi passati, ma l’importanza  di onorare il ricordo di chi ha sacrificato la propria vita sui campi di battaglia o nell’ambito della cosiddetta “resistenza umanitaria”, è il senso della celebrazione, per far sì che certe tragedie non si ripetano mai più.  Venerdi 7 settembre alle ore 18 sarà inaugurata una mostra foto documentale intitolata Il volo della farfalla presso la Cappella del Corpo di Cristo a palazzo dell’Annunziata che durerà fino al 16 settembre prossimo. Sabato 8 settembre appuntamento alle ore 9.30 presso il Campo 78 a Fonte d’Amore, da dove prenderà il via il percorso guidato nei siti culturali dell’area del Morrone. “E’ intenzione di questa amministrazione” aggiunge l’assessore Alessandro Bencivenga “recuperare degnamente quest’area di grande valenza storica. L’ipotesi che si sta vagliando è quella di costituire una Fondazione pubblica che preveda la partecipazione del Comune, del Mibac, degli Enti locali e delle associazioni interessate alla salvaguardia di un luogo così importante per la nostra città e il territorio.  Il Campo78 può e deve diventare un altro elemento su cui puntare per lo sviluppo turistico di Sulmona, in considerazione della crescente importanza del turismo storico legato ai luoghi delle due Guerre Mondiali, non solo in Italia ma in tutta Europa”.