Convivere con l’Orso, venerdì incontro con il Wwf ad Anversa degli Abruzzi

Anversa degli Abruzzi (Aq). Convivere con l’Orso è il tema dell’incontro che si terrà venerdì, delle ore 18 presso l’Oasi Wwf riserva regionale Gole del Sagittario, organizzato dal Comune con Wwf e l’Istituto abruzzese aree protette per la gestione dell’Orso bruno marsicano, risorsa del nostro territorio e simbolo della regione verde dei parchi.La presenza da alcune settimane di un orso, monitorato dal personale dell’area protetta, non sta creando alcun disturbo anche perché finora non sono stati riscontrati segnali di confidenza. Sui social network sono stati postati alcuni filmati in cui l’orso viene inseguito di notte da un auto, un comportamento da evitare perché mette a rischio la sicurezza stradale e al plantigrado. “L’Orso Bruno Marsicano non è pericoloso per l’uomo – dichiara Dante Caserta, vicepresidente del Wwf Italia presente venerdì – Si deve però sempre ricordare che si ha a che fare con un animale di grossa taglia che non deve sentirsi minacciato. La presenza di fauna di assoluto rilievo come orsi, lupi o cervi è molto importante: può costituire un’attrattiva turistica anche perché è la prova di un territorio sano e di un ambiente ben tenuto. Al tempo stesso però ci carica tutti di una responsabilità: facilitare la convivenza tra le attività umane e la presenza di questi animali”. Durante l’incontro, oltre a fornire informazioni sull’Orso Bruno Marsicano, si comunicheranno le procedure previste dal Protocollo della Rete di Monitoraggio per l’Orso in Abruzzo e Molise che l’Oasi sta seguendo fin dal primo avvistamento e le misure messe in atto nell’areale dell’Orso, anche grazie a un apposito finanziamento regionale, per affrontare e risolvere eventuali situazioni problematiche.

mariatrozzi77@gmail.com

Archivio 

Anversa degli Abruzzi. Dopo la segnalazione di Report-age bonificata l’area della fontana