Ok della prefettura al potenziamento della videosorveglianza, adesso tocca al ministero

Sulmona (Aq). Parere positivo dalla prefettura dell’Aquila per il progetto di potenziamento del sistema di videosorveglianza in città che rientra nel Patto per l’attuazione della sicurezza urbana.

L’accordo è stato siglato a giugno dal sindaco, Annamaria Casini, per ottenere specifiche risorse atte a finanziare la messa in sicurezza della città anche con un sistema più efficace di videosorveglianza. Il progetto ora dovrà essere sottoposto al vaglio del ministero. L’istruttoria rappresenta un passaggio importante per la selezione dei Comuni e l’ottenimento delle risorse. Il sistema di videosorveglianza elaborato, che andrà ad implementare quello già esistente, prevede l’installazione di 113 telecamere, di cui 1 a varco con lettura targhe e 112 di tipo panoramica agli accessi al territorio comunale, nonché nelle aree di maggiore rilevanza nel centro abitato per il controllo della sicurezza.