Colorazione anomala del mare a Francavilla e Ortona: è l’alga Fibrocapsa non tossica

Ortona (Ch). La colorazione anomala del mare, in provincia di Chieti, sui litorali di Francavilla al Mare ed Ortona è dovuta alla proliferazione di un’alga che non è tossica per l’uomo.

Aggiornamento

Nei giorni scorsi i campioni di acqua di mare prelevati sono stati recapitati dalle Capitanerie di porto al distretto provinciale dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale di Pescara. All’esame microscopico i campioni hanno evidenziato una significativa proliferazione algale della Raphidophyceae Fibrocapsa Japonica. Il fenomeno non è nuovo lungo le coste italiane ed è prevedibile in presenza di alte temperature e scarso dinamismo delle acque marine, come si è verificato proprio negli ultimi giorni. La Fibrocapsa non è tossica per l’uomo. Ad alte concentrazioni determina nelle acque marine una colorazione variabile dal giallo al marrone, senza alterarne la balneabilità. In queste ore i tecnici di Arta Abruzzo, coadiuvati dal personale della Capitaneria di Porto di Ortona, stanno effettuando ulteriori campionamenti nel mare antistante Francavilla ed Ortona per monitorare il fenomeno.