Abruzzo mountain race, ecco la legge per valorizzare il binomio sport e montagna

Avezzano (Aq). Sport e montagna, binomio vincente che ha portato oggi alla promulgazione, ad opera del senatore e contestuale presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, della legge regionale 21 Abruzzo mountain race: promozione e valorizzazione della montagna attraverso lo sport e modifiche alla legge regionale 10 del 22 maggio Disposizioni urgenti in materia finanziaria per esigenze indifferibili.

Foto Trozzi

Ottengono l’attestazione di Abruzzo mountain race le iniziative degli enti locali e di promozione sportiva riconosciuti dal Coni, nonché di federazione e associazioni di manifestazioni di valenza regionale, nazionale e internazionale (sia che assegnano titoli sportivi sia che non li assegnano). Nel dipartimento regionale turismo è tenuto il registro delle manifestazioni sportive e di montagna, pubblicato on line nel sito della Regione. Arrampicata, corsa in montagna, mountain bike, triathlon, sci, orienteering,  canottaggio, sky running,  volo a vela e bird watching. Ogni anno la giunta, entro il 31 marzo, predispone il programma annuale di finanziamento d’intesa con l’osservatorio. I contributi concessi sono cumulabili con altre forme di finanziamento regionale (tra le fonti).