Cervo sull’autostrada, incidenti a catena

L’Aquila. É stato soccorso il conducente di un Audi, ricoverato insieme alla moglie e al figlio nell’ospedale San Salvatore, l’uomo è in prognosi riservata ma mamma e figlio non risultano feriti, per gli incidenti di questa notte avvenuti sull’autostrada A/24 nei pressi dello svincolo di Torano causati probabilmente dalla presenza di un cervo sulla carreggiata.

L’auto in cui viaggiava la famiglia ha preso in pieno un cervo, la presenza di un animale era stata segnalata pochi minuti dopo la mezzanotte al Centro operativo autostradale dell’Aquila. Intervenuti immediatamente sul posto, i poliziotti della Stradale si sono trovati dinanzi un’Audi A6 e altri mezzi incidentati. Bloccato nel’abitacolo dell’Audi, il conducente è stato estratto dai Vigili del fuoco dell’Aquila e poi trasportato in ospedale con l’ambulanza del 118. Le indagini ed i rilievi del sinistro hanno permesso di accertare che l’autovettura, da L’Aquila in direzione Roma, ha investito l’animale poco prima dello svincolo. Il conducente ha perso il controllo del mezzo che ha terminato la sua corsa contro il guard rail. Prima d’impattare sul guard rail, l’Audi ha divelto della segnaletica verticale finita sulla carreggiata che ha danneggiato altre 2 vetture di passaggio sul punto, dall’Aquila verso Roma, senza conseguenze per i conducenti. Sempre a causa dell’urto con l’Audi, il cervo è stato sbalzato a circa 90 metri dall’altra parte della strada, dov’è stato investito da un’ Alfa Romeo 147 che viaggiava in direzione L’Aquila, nulla di grave per il conducente dell’auto comunque gravemente danneggiata.