L’assessore regionale Paolucci invitato al consiglio comunale sulla sanità

Sarebbe in atto un’azione tra i sindaci Peligni per la sospensione del decreto Lorenzin e degli atti regionali conseguenti. Le recenti dichiarazioni dell’assessore regionale alla sanità, che sembra tornare sui suoi passi aprendo alla possibilità di un ospedale di primo livello per Sulmona (Aq), porta il sindaco Annamaria Casini  ad invitare Silvio Paolucci per essere presente e ad intervenire al prossimo consiglio comunale, per  lavorare insieme ad un documento che dia garanzie al nostro presidio ospedaliero, oltre un’etichetta.

Casini ha stigmatizzato il comportamento della minoranza che non ha voluto attendere qualche ora in più comunicando con manifesti affissi e conferenza stampa ciò che il primo cittadino avrebbe discusso in commissione straordinaria: “Ha di fatto sminuito il ruolo della commissione stessa, appositamente istituita, tra l’altro, su richiesta proprio della minoranza – aggiunge Casini – Ecco, perché si rinvia la discussione al consiglio comunale straordinario. Si ritiene di dover cogliere l’opportunità di rivedere la programmazione sanitaria regionale verso la riqualificazione complessiva del nostro ospedale – conclude il sindaco – Questa amministrazione ha, sin dall’inizio, impostato la sua azione non soffermandosi su un’etichetta, ma chiedendo una politica sanitaria di concrete risposte ai bisogni della valle Peligna”.