Crollo Palasport la verità è vicina: nuove perizie disposte dalla Procura

Introdacqua (Aq). Nuove indagine ricognitiva, verifiche tecnico peritali, sono state programmate per accertare le cause del crollo della copertura del palazzetto dello sport di Introdacqua (Aq) per accertare cause e responsabilità sul cedimento della struttura avvenuto nell’inverno 2012.

Immagini Abruzzo Rotori

Palasport Introdacqua foto 5 Abruzzo Rotori 2018
Palasport Introdacqua (foto Abruzzo Rotori)

Indagini e udienze davanti al gup (giudice per l’udienza preliminare) del tribunale di Sulmona, che coinvolgono a vario titolo amministratori, tecnici e costruttori, hanno portato la procura a disporre martedì prossimo alle ore 10 una nuova perizia sul campo.

“Come più volte affermato, siamo portavoce di moltissimi cittadini di questo Comune e di tutto il comprensorio Peligno che esprimono un profondo ringraziamento al procuratore della Repubblica di Sulmona, Giuseppe Bellelli, che ha ravvisato la gravità dell’accadimento ed ha condotto una delicata e complessa inchiesta – interviene in una nota Uniti per Introdacqua – Abbiamo massima fiducia della giustizia e nelle indagini svolte dal procuratore della Repubblica, magistrato di altissimo profilo con esperienza ed indiscussa competenza. Dal suo insediamento ha fornito nuovo impulso a tutte le attività investigative della procura di Sulmona con l’immediato raggiungimento di importanti risultati. Per queste ragioni, gli ulteriori riscontri disposti sulla struttura pubblica implosa permetteranno di accelerare i tempi del processo e verificare, ulteriormente, le cause del crollo ed accertare le responsabilità –  continua l’opposizione – Solo per fortunose circostanze il crollo del tetto della struttura sportiva non ha comportato la perdita di vite umane e, come più volte detto, è veramente una strage sfiorata! Resta la fermezza di chi vuol far emergere le responsabilità di un disastro che non doveva assolutamente avvenire, tuttavia, restano gli ingenti danni scaturiti dal cedimento della copertura del palazzetto che non devono, in alcun modo, gravare sui cittadini – Conclude il gruppo di minoranza – Rimane sempre attiva l’azione di controllo sull’operato del governo comunale, per fare chiarezza su fatti di eccezionale gravità, come quella del crollo di una struttura pubblica di quelle dimensioni.
La minoranza ha sempre dato dimostrazione di esercitare la doverosa azione di controllo amministrativo, con senso di responsabilità, esclusivamente nell’interesse della cittadinanza”.

mariatrozzi77@gmail.com

Galleria immagini per gentile concessione di Abruzzo Rotori

Pagina Facebook