Aggredisce anche un poliziotto in divisa, arrestato ubriaco molesto

L’Aquila. Ha infastidito e molestato alcune persone in un bar e poi ha aggredito il gestore e un poliziotto della pattuglia subito intervenuta alla richiesta di aiuto. Gli agenti della questura sul posto hanno fermato e identificato l’aggressore, un cittadino marocchino richiedente asilo, completamente ubriaco.

Dopo aver offeso pesantemente il gestore, alla richiesta di uscire dal locale l’extracomunitario lo ha strattonato e graffiato ad un braccio. All’arrivo della volante è sembrato calmo, ma quando i poliziotti gli hanno chiesto i documenti l’uomo ha aggredito anche il capo pattuglia cercando di colpirlo al volto. Gli agenti lo hanno bloccato e fatto salire in auto. Anche nel veicolo della polizia il marocchino si è scatenato, ha preso a calci e a testate l’interno dell’autovettura di servizio, manifestando un atteggiamento particolarmente violento. Al termine degli accertamenti  il giovane di colore è stato arrestato. Nell’udienza di convalida oggi ha patteggiato la pena di 10 mesi di reclusione per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.