‘Assalto’ al Centro Profughi: accoltellato e aggressore di nuovo insieme

Sulmona (Aq). Potrebbe assumere contorni diversi la vicenda del richiedente asilo, preso di striscio da una coltellata inferta da un 50enne sulmonese. Accoltellato e accoltellatore sono stati visti di nuovo insieme dopo i fatti e a documentarlo è un video che da sabato sarebbe al vaglio degli inquirenti.

Nel filmato sono ripresi i protagonisti della vicenda che la scorsa settimana ha fatto gridare all’odio etnico, il video è stato registrato in città dopo i fatti e con i 2 che sembrano tornati amici, ripresi circa 2 giorni dopo i fatti. Tra un gruppo di migranti e l’accoltellatore c’è uno scambio in strada. Il sulmonese affida una borsa scura quadrangolare ad un giovane di colore di un gruppetto di 3 richiedenti asilo e tra loro c’è il 27enne lievemente ferito al centro di accoglienza la notte tra martedì e mercoledì scorso. Nelle immagini, prima di separarsi, l’assaltatore del centro profughi batte 5 ai ragazzi di colore. Vittima e aggressore s’incontrano dinanzi ad un supermercato della città quasi in pieno centro. Un movimento veloce consente al 50enne di recuperare anche qualcosa da un migrante, piuttosto alto, mentre parlano confusi tra le auto parcheggiate. Il migrante ferito quella notte sembra aver fatto pace con il suo aggressore. Uno del gruppo alza il pollice al sulmonese, prima di andarsene. Lieto fine ..e vissero tutti felici e contenti. Non è questione di razzismo, la tensione qui è solo per chi cerca verità.

Archivio

Movida in centro. Primi calori estivi, lievemente ferito un migrante