Progetti di salvaguardia delle falde attesi oggi per l’Acqua del Gran Sasso

Teramo. Luci puntate sui progetti di salvaguardia delle falde acquifere che l’Istituto di fisica nucleare, operativo nel Gran Sasso e Strada dei parchi, società che gestisce il troncone autostradale abruzzese, dovrebbero presentare oggi alla Regione che ne ha fatto richiesta già da febbraio.  

Più di un anno di attesa per un progetto di messa in sicurezza dell’area, per evitare di contaminare la falda. Sulla questione, l’Osservatorio indipendente dell’Acqua del Gran Sasso e le realtà civiche e ambientaliste promuovono a Teramo, venerdì pomeriggio, un incontro con i parlamentari eletti in Abruzzo. La scorsa settimana alcuni attivisti della Mobilitazione per l’Acqua del Gran Sasso avrebbero depositato un altro esposto alla Procura di Teramo sulla questione della sicurezza del sistema Gran Sasso che segue un’altra segnalazione presentata ad aprile 2017. I materiali chimici e industriali degli esperimenti scientifici eseguiti nel laboratorio e i lavori di messa in sicurezza del traforo potrebbero incidere sulla falda, riferiscono dall’Osservatorio H2O. Diciotto anni di timori per cittadini e gli ambientalisti preoccupati per l’acquifero del Gran Sasso che disseta, nel Teramano, 257 mila 668 abitanti dei 32 Comuni serviti dall’acquedotto, gestito dalla Ruzzo reti, che l’8 maggio 2017 rimasero a secco per la non conformità dell’acqua potabile per odore e sapore non accettabile: Alba Adriatica (2.475 abitanti), Ancarano (1,877), Basciano (2.398), Bellante (7.076), Campli (7136), Canzano (1.907), Castellalto (7.575), Castelli (1.112), Civitella del Tronto (4.969), Colledara (2.153), Colonnella (3.712), Controguerra (2.376), Corropoli (5.036), Giulianova (23.904), Martinsicuro (16.020), Montorio al Vomano (8.218), Morro d’Oro (3.600), MoscianoSant’Angelo (9.323), Nereto (5.350), Notaresco(6.693), Penna Sant’Andrea (1.698) in val Vomano, Roseto degli Abruzzi (25.509), Sant’Omero (5.243), Sant’Egidio alla Vibrata (9.811), Teramo (54.436), Torano nuovo (1.611), Torricella Sicura capoluogo e bivio Santa Chiara (2.641), Tortoreto (11.713), Tossicia (1.406), Valle Castellana (969), Isola del Gran Sasso (4.705) e Pineto (15 016).