Passaggio ad Anas delle strade. Mazzocca: ‘Nelle Province si affrettino a firmare’

Oltre 500 km di strade provinciali sono tornate sotto gestione dall’Anas. É stato pubblicato il decreto del presidente del consiglio dei ministri Revisione delle reti stradali d’interesse nazionale e regionale ricadenti nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Puglia, Toscana e Umbria.

Strada provinciale alta quota foto maria Trozzi Report-age.com 2018
Foto Maria Trozzi
Immagine Maria Trozzi

Il provvedimento dà attuazione al passaggio dall’ente territoriale, impossibilitato alla manutenzione per tagli al bilancio, alla società per azioni italiana (rnte nazionale per le strade) integrata da gennaio nel gruppo Ferrovie dello Stato italiane a provvedere alle opere di manutenzione di alcune reti stradali (supplemento 20 alla Gazzetta ufficiale serie generale 98 del 28 aprile). Il processo sarà accompagnato da una graduale operazione manutentiva sui tratti stradali maggiormente deteriorati. Nelle more di pubblicazione del decreto ministeriale, il 24 aprile il compartimento Anas Abruzzo ha inviato ai 4 presidenti di Provincia, e per conoscenza alla Regione, l’intera documentazione utile a ridurre al minimo i tempi tecnici per il passaggio di consegne tra gli enti. “Affinché i tratti stradali decretati possano essere materialmente trasferiti nella piena titolarità Anas è necessario che fra Anas e le 4 Province vengano sottoscritti altrettanti atti convenzionali con i quali stabilire e regolamentare tempi, forme e modalità del passaggio- spiega Mario Mazzocca, sottosegretario regionale con delega all’ambiente – Al momento non conosciamo se a detta nota Anas sia consequenzialmente corrisposto, da parte delle province stesse, un idoneo riscontro tale da poter concludere speditamente il relativo procedimento. É bene che le Province si affrettino a firmare prima possibile la convenzione con Anas affinché possa materialmente iniziare ad operare sulle nuove Strade Statali”. Mazzocca ha scritto ai 4  Presidenti delle Province sensibilizzandoli ulteriormente. Venerdì il sottosegretario accompagnerà il responsabile di area compartimentale Abruzzo Anas, Antonio Marasco, per un sopralluogo su alcune strade che si concluderà sulla strada 487 Scafa-Caramanico-Sulmona nei tratti che denotano maggiore criticità.

mariatrozzi77@gmail.com