Minaccia con una siringa in mano, arrestato dai Carabinieri

Pescara. Questa notte  è stato arrestato, nella flagranza dei reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, Azzi Assachir Mohamed, 21enne marocchino, su cui pesano numerose segnalazioni per reati contro il patrimonio. 

Alle ore 22 i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile (Nor di Pescara) in via Tiburtina, hanno incrociato il giovane mentre a passo svelto e con fare circospetto si allontanava dal Ferro di Cavallo. Insospettiti i Carabinieri hanno deciso di fermarlo, ma quando si sono avvicinati il ragazzo li ha minacciati con una siringa per poi fuggire. I militari lo hanno prontamente raggiunto ed il ragazzo ha opposto ancora resistenza strattonandoli con forza. Anche con le manette il 21enne ha colpito nuovamente con un calcio un militare ferendolo alla mano. Riportata la situazione alla calma l’arrestato è stato condotto presso il carcere di San Donato in attesa di udienza di convalida.