Rettifica chiesta dal Cogesa su art. “Pulizia al Parco fluviale, Meetup: l’azione dei volontari a fronte della propria inazione”

La presente costituisce richiesta formale di rettifica dell’articolo “Pulizia al Parco fluviale, Meetup: l’azione dei volontari a fronte della propria inazione“, pubblicato su “report-age.com – inchieste in un blog di Maria Trozzi” il 19/05/2018.
La rettifica dovrà essere pubblicata nella immediatezza della ricezione della presente e con integrale trascrizione di quanto segue.  Si precisa che Cogesa SpA si riserva le ulteriori di legge sia quale parte lesa del reato penale di diffamazione sia per la risarcitoria civile determinata dal danno di immagine subito senza escludere il personale deferimento al Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti, qualora Maria Trozzi vi fosse iscritta. 

<<Cogesa SpA smentisce completamente la farneticante ricostruzione dell’evento “Cleen Up Sulmona – Puliamo il Parco”  perché  i fatti come rappresentati costituiscono una fake news. Nel dettaglio le foto ed il video postato, al quale è stato peraltro attribuito un orario di ripresa falso,  sono stati invece eseguiti quando la manifestazione era terminata.   Chiaro che i soggetti ripresi fossero quasi esclusivamente gli organizzatori. Su tutti gli organi di stampa, sulla pagina ufficiale di Cogesa SpA e sul sito www.cogesambiente.it è possibile trovare ampia documentazione fotografica e video del successo della manifestazione. Con quanto scritto ha  non solo diffamato Cogesa Spa, ma avrà fatto sorridere sicuramente anche  i tre circoli delle scuole medie inferiori che hanno partecipato con 218 alunni e i presidi dei Poli Umanistico Ovidio e Scientifico Fermi, che hanno inviato circa 100 studenti, oltre ai tanti professori tutti intervenuti ed ai quali  vanno ancora i nostri ringraziamenti come già fatto personalmente a ciascun studente-volontario quando  gli è stato rilasciato l’attestato di partecipazione con il valore di credito formativo riconosciuto dal Ministero della Pubblica Istruzione. La stessa mancanza di rispetto ha dimostrato nei confronti dei tanti cittadini intervenuti di ogni fascia d’età, tutti accomunati dal medesimo entusiasmo e tutti grati a Cogesa SpA per essere stata la capofila di questa bella iniziativa. Infine ha rappresentato una falsa realtà tanto surreale da provocare sicuramente anche il sorriso del partner Refresco che ha avuto il piacere di distribuire centinaia di bevande di acqua e succhi di frutta per ristorare i più di 500 intervenuti, con stima per difetto. 

Altra grave falsità pubblicata è che i rifiuti non sono stati differenziati ed andranno a pesare sul bilancio del Comune di Sulmona. Nulla di più falso e diffamatorio. I materiali raccolti sono stati tutti immediatamente separati sul posto dagli operatori Cogesa SpA, che nelle giornate precedenti avevano lavorato assiduamente anche per bonificare l’intera area e consentire ai volontari di operare in sicurezza.
La presente rettifica è dovuta per il rispetto che Cogesa SpA ha delle Istituzioni Comunali, di quelle scolastiche nonché dei cittadini che con il loro apporto hanno permesso a Sulmona di esser parte attiva nell’Evento Cleen Up di carattere internazionale che ha coinvolto a Sulmona oltre 500 volontari, una cifra computata per difetto, ma che evidenzia ancor più la capacità organizzativa di Cogesa SpA, se si considera che Chieti – capolugo di provincia con ben altro bacino demografico – ha partecipato al medesimo evento coinvolgendo 2000 volontari>>.  
 
 Distinti saluti,
Ufficio Comunicazione Cogesa SpA
371.1967464

Respingo al mittente le accuse offensive riservandomi di valutare azioni legali a tutela della mia onorabilità. Per chiarezza di informazione, nessuno ha scritto che quanto raccolto non è stato differenziato ma che “La raccolta delle immondizie, fatta oggi, peserà sull’indifferenziato e influenzerà negativamente sull’aumento della percentuale di differenziata che potrebbe garantire riduzioni della tariffa..”. 

Se c’è qualcosa di falso è  la vostra affermazione circa gli orari reali della ripresa video, il video è stato filmato all’ora che ho indicato e  a conforto ho anche immagini della fotocamera digitale dove risulta l’orario delle riprese.