Domenica porte aperte dalla Natura per la Giornata della Oasi Wwf

Domenica torna la Giornata della Oasi Wwf per celebrare la biodiversità del nostro Paese, ricchissimo di habitat naturali e di specie di altissimo valore. Le Oasi Wwf saranno aperte gratuitamente al pubblico con eventi e visite guidate per conoscere i tesori nascosti della natura dal Nord al Sud d’Italia. 

Luciano Di Tizio Report-age.com 2014
Luciano Di Tizio

A disposizione domenica l’oasi delle Gole del Sagittario, ad Anversa degli Abruzzi (Aq), dove sono monitorati lupi, cervi, caprioli e altre specie protette. Sempre in Abruzzo saranno protagonista anche le oasi dei Calanchi di Atri, Cascate del Rio Verde a Borrello, lago di Penne (Pe) e lago di Serranella nei Comuni di Altino, Casoli e Sant’Eusanio del Sangro, nell’area teatina . Per la giornata saranno organizzate visite, attività di educazione ambientale con i più giovani, inaugurazioni di nuovi sentieri e centri vista, lezioni all’aperto e tanto altro ancora. “Le Oasi Wwf rappresentano un luogo in cui conservazione e promozione del territorio convivono – dichiara Luciano Di Tizio, delegato Wwf Abruzzo – qui volontari e operatori provano a mettere in atto lo sviluppo sostenibile rispettoso del capitale naturale. Le nostre Oasi sono un luogo dove la fauna è protetta e dove trovano rifugio specie importantissime che vengono studiate per consentirne la conservazione”. La Giornata delle oasi Wwf è anche il momento di chiusura dalla campagna SOS animali in trappola per la raccolta fondi contro il bracconaggio (recapito telefonico 45590).

mariatrozzi77@gmail.com