Suona la sveglia per le infrastrutture a servizio dell’agricoltura dei Consorzi di Bonifica

Sarà pubblicato entro la fine del mese il bando (legato al Psr 2014-2020) che stanzia 15 milioni e 100 mila euro per lo sviluppo, ammodernamento e adeguamento delle infrastrutture irrigue a servizio dell’agricoltura. 

Canali irrigui foto Maria Trozzi Report-age.com 2014
Canali irrigui foto Maria Trozzi 

La misura è rivolta principalmente ai Consorzi di bonifica operativi in Abruzzo, intesi come enti pubblici economici a base associativa, che avranno così la possibilità di intervenire su impianti vetusti e non più adeguati alle attuali esigenze del comparto agricolo abruzzese. La priorità è emersa nel corso di numerosi incontri con gli operatori del settore e i vertici dei consorzi stessi. La Regione ha stabilito di sostenere con un’adeguata dotazione finanziaria l’impresa e le iniziative. Si tratta del primo programma di interventi e sembra che ne seguiranno altri per rinnovare completamente gli impianti idrici agricoli. Tutti i progetti dovranno essere conclusi entro la fine del 2019 (fonte RegFlash).