Per la manutenzione del ponte ciclopedonale sul Tordino si recuperano risorse

La manutenzione prima di tutto per il ponte ciclopedonale in legno sul fiume Tordino, tra Roseto e Giulianova, per questo si studiano soluzioni efficaci per recuperare le risorse economiche regionali necessarie a garantire il concreto utilizzo dell’infrastruttura ciclabile.

L’assessore regionale Dino Pepe annuncia che per garantire la piena fruibilità del tracciato ciclabile abruzzese saranno utilizzate risorse regionali così come in passato “Mi riferisco, in particolare, a quelle destinate alla realizzazione del ponte sul Tronto e per la sistemazione dei ponti tra Villa Rosa ed Alba Adriatica e tra Tortoreto e Giulianova”. In Abruzzo sono stati tutti appaltati i 21 progetti programmati per un investimento complessivo di circa 34 milioni e 465 mila euro e sono partiti i lavori del più imponente dei cantieri, la via Verde della Costa dei Trabocchi, un unico appalto di ben 40 km sulla ex ferrovia. “Ora ci concentriamo su una nuova sfida dopo l’inserimento dell’Abruzzo nel più ampio snodo della ciclovia adriatica che compre l’intero tracciato dal Veneto alla Puglia i cui lavori sono finanziati dal governo” conclude Pepe (fonte RegFlash).