Acquifero Gran Sasso, l’Osservatorio H2O chiede audizione alla Commissione ambiente e territorio

Teramo. Tiene rigorosamente il conto l’Osservatorio indipendente dell’acqua del Gran Sasso, è l’undicesimo mese dall8 maggio 2017 giorno in cui il Servizio igiene degli alimenti e della nutrizione (Sian) della Asl4 Teramo dispose l’uso per soli fini igienici in 29 Comuni, rimasti così a secco, dell’acqua potabile dell’acquifero della montagna, erogata dalle reti della Ruzzo, perché in uscita non era conforme. Il tempo è “Trascorso senza che sia stata fornita una indicazione reale su cosa fare per la messa in sicurezza definitiva dell’acquifero del Gran Sasso” denuncia il gruppo di  associazioni unite per chiedere trasparenza sulla gestione in sicurezza dell’acquifero de Gran Sasso a poca distanza dalle gallerie autostradali e dal laboratorio di Fisica nucleare. 

“La Regione continua a non consentire la partecipazione della società civile alla commissione tecnica per la Gestione del rischio nel sistema idrico del Gran Sasso che da mesi sta discutendo, senza peraltro giungere a qualche decisione” sottolinea l’Osservatorio che dopo l’appello, a vuoto, rivolto al presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, si rivolge al presidente, Pierpaoo Pietrucci, e ai componenti della commissione  regionale territorio, Ambiente e infrastrutture chiedendo un’audizione per un confronto sulla situazione dell’acquifero del Gran Sasso. “Questa importantissima falda rifornisce a oltre 700 mila abruzzesi ed è veramente paradossale che fino ad oggi il consiglio regionale, dove siedono i rappresentanti di tutti i cittadini abruzzesi, non abbia assunto un ruolo da protagonista su questa tematica”. L’auspicio è che almeno i consiglieri vogliano interloquire con i cittadini, ascoltino le istanze dell’Osservatorio e rendano noti gli studi che la Regione sta portando avanti per mettere in sicurezza una volta per tutte l’acqua del Gran Sasso, intervenendo sui Laboratori sotterranei di Fisica Nucleare e sulle gallerie autostradali.

Archivio

Oggi Acqua potabile. Le Associazioni invitano ad aderire all’Osservatorio indipendente sull’acqua del Gran Sasso