Auto police Report-age.com 2018

Allontanato da casa, maltrattava moglie e figli di cui uno minore

L’Aquila. La Squadra mobile ha notificato ad un rumeno 45enne residente all’Aquila, il provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare emesso dal giudice per le indagini preliminari, Mario Cervellino, su richiesta del sostituto procuratore Roberta D’Avolio. 

Durante l’attività svolta dagli investigatori, per una denuncia di maltrattamenti in famiglia,  sono stati raccolti gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell’uomo che hanno portati alla misura cautelare. In particolare è stato accertato che lo stesso, a luglio, avrebbe maltrattato più volte  moglie e figli, uno minore, con vessazioni fisiche e morali. La donna, costantemente bersaglio di frasi ingiuriose ed offensive, sarebbe stata percossa ripetutamente dal marito con calci e pugni e sarebbe stata minacciata di morte con utensili da cucina e bottiglie contenenti liquido infiammabile. Analogo trattamento sarebbe stato riservato ai figli percossi per futili motivi e costretti a subire umiliazioni e denigrazioni.