Politica degli Annunci: Scivolone sulla Gradinata di Santa Chiara.. pronta per Pasqua!

Sulmona (Aq). Tempo 15 giorni, diceva ed era appena l’8 febbraio, ma per il neo assessore comunale ai lavori pubblici il tempo sembra essersi fermato così come per la scalinata, un decennio.

Aggiornamento

Allora azzardò: “Entro Pasqua la scalinata di Santa Chiara potrebbe essere riconsegnata alla città” la dichiarazione è stata ripresa e pubblicata dal quotidiano on line Rete Abruzzo a l’amministratore comunale Nicola Angelucci, per l’occasione, aggiunse all’annuncio qualche altra frase. Giusto per far intuire che il blocco delle procedure burocratiche sarebbe all’origine dell’intoppo dei lavori sulla gradinata lesionata dal terremoto del 2009. Siamo sul limitare del decennio e potremmo celebrare il cantiere nei negativi primati cittadini tanti, troppi, parecchi. L’importo del progetto, quasi 96 mila euro, è indicato nel cartellone che spicca sul cantiere e una linea orizzontale nera, nera separa il bianco dal bianco delle date di consegna e ultimazione dei lavori. Siamo alle solite! E l’amministratore insiste e persevera per la scalinata: “Prima del decennale del terremoto e delle transenne potrebbe tornare praticabile”. In compenso a Pasqua la folla potrà contare sul supporto, alle spalle, rappresentato dalla rete di protezione del cantiere dell’eterna incompiuta, rete lustrata di tutto punto in occasione della Madonna che Scappa. La manifestazione di domenica attrarrà migliaia di turisti, i più affaticati e stanchi che si troveranno a passare da quelle parti potranno farsi forza sostenendosi con il recinto in metallo. Ecco la buona amministrazione!

mariatrozzi77@gmai.com