Accoltella un connazionale, arrestato

Avezzano (Aq). Arrestato un uomo di origine marocchina (L. B. 33enne) ritenuto responsabile dell’accoltellamento di un connazionale. 

L’uomo irregolare sul territorio nazionale ed in evidente stato di ubriachezza, durante una lite per futili motivi ha estratto un coltello a serramanico, della lunghezza complessiva di 22 cm, ferendo alla gola un altro extracomunitario soccorso in ospedale. La vittima ha descritto il colpevole agli agenti di polizia intervenuti sul posto che dopo poche ore dal fatto hanno rintracciato il 33enne in un casolare abbandonato. I poliziotti hanno recuprando anche un coltello sporco di sangue firse l’arma utilizzata per ferire pco prima. L’arrestato ha precedenti penali e di polizia per reati contro il patrimonio, contro la persona ed in materia di stupefacenti, subito dopo le formalità di rito é stato tradotto nel carcere San Nicola. Il marocchino dovrà rispondere anche dell’inosservanza del provvedimento di divieto di dimora nel Comune di Avezzano al quale era sottoposto da alcune settimane.