Controlli dei Carabinieri: giro di vite per le officine peligne non in regola

Giro di vite per le officine non in regola in valle Peligna, in 2 settimane con una serie di controlli i Carabinieri di Sulmona hanno individuato delle attività abusive segnalate all’autorità giudiziaria con denunce, sequestri e sanzioni. 

Sono 6 mila euro di multa, questa settimana, con un sequestro penale e altre 2 denunce, per un meccanico e un carrozziere di viale dell’Industria con attività sprovviste delle autorizzazioni ambientali. I due, rappresenti legali delle rispettive società, sono stati denunciati e si contesta loro la gestione illecita dei rifiuti, l’emissione di reflui nella fognatura e il mancato rispetto della normativa antincendio perché privi di autorizzazione dei Vigili del fuoco. Per il carrozziere è scattato il sequestro penale del forno per la verniciatura dei veicoli, e al meccanico è stata elevata una salatissima sanzione amministrativa da 6 mila euro