Ovidio, il restauro della statua finanziato dal sindaco di Vaughan, di origini sulmonesi

Sulmona (Aq).  La statua di Ovidio a piazza XX Settembre potrebbe tornare a risplendere il sindaco della città canadese Vaughan, Maurizio Bevilacqua, originario di Sulmona, in onore della sua famiglia sosterrà il costo per il restauro della statua di Ovidio pari a 10 mila 792 euro.

Aggiornamento

Ovidio con la neve foto Maria Trozzi Report-age.com 2017
Statua Ovidio Inverno 2014 Foto Maria Trozzi

Ad annunciare la buona notizia è il sindaco di Sulmona Annamaria Casini. Si tratta di un progetto da realizzare nell’anno del Bimillenario della morte di Ovidio che ad aprile volge al temrine. “Un desiderio che espresse alla presenza dell’ex assessore comunale Alessandra Vella, in occasione della convention che si svolse a Toronto in Canada lo scorso novembre, organizzata dall’associazione italo-canadese Valle Peligna – spiega il sindaco Casini – Ringrazio vivamente il sindaco  Bevilacqua per questa promessa mantenuta,  nobile dimostrazione di attaccamento alla sua Patria e a questa terra che suo padre negli anni sessanta dovette lasciare per emigrare in Canada. Voglio ringraziare Aldo Di Cristofaro, presidente dell’associazione italo-canadese che mantiene saldo il legame con la terra di origine”. Il contributo finanziario del sindaco di Vaughan è già a disposizione degli amministratori di palazzo San Francesco e così si porterà a compimento l’iniziativa di concerto con la Soprintendenza per i beni storici e culturali. Il progetto prevede interventi di restauro e ripulitura della statua in bronzo e del basamento in travertino, che saranno realizzati da una ditta di Firenze aggiudicataria della gara.