Il Guardiano della Natura scova un’altra discarica abusiva. S’indaga per risalire ai colpevoli

Sulmona (Aq). Cumuli di materiali da costruzione e rifiuti speciali seminati su una vasta area, scaricati probabilmente in diversi momenti sono stati scoperti dall’associazione Il Guardiano della Natura. Luogo appartato, incolto, ma non proprio fuori mano per formare l’ennesima discarica abusiva segnalata, a pochi metri dall’impianto del Cogesa, dall’associazione di volontari.

Aggiornamento

Scelta infelice quell’area per gli autori dello scempio, il sito è vicino al canile municipale del capoluogo peligno e ad alcune abitazioni e impianti dove non mancano l’occhio del Grande fratello. Videosorveglianza e telecamere potrebbero far luce sui responsabili dell’ennesimo immondezzaio scoperto, 2 giorni fa, durante il servizio di vigilanza ambientale del territorio dei volontari dell’associazione Il Guardiano della Natura. A segnare anche questa volta un punto a favore dell’Ambiente sono Venanzio D’Alessandro e Giuseppe Verrocchi, rispettivamente responsabile regionale e agente scelto dell’associazione di volontariato. Durante i controlli pomeridiani i 2 ecologisti guardiani hanno scoperto i rifiuti abbandonati (Raee) e inerti da demolizione, nel sito, ma anche diversi pneumatici fuori uso (Pfu) seminati nella campagna assieme ad elettrodomestici, bottiglie di plastica e altro. Insomma una vera e propria carta d’identità di chi li ha prodotti. Le indagini per risalire ai colpevoli sono partite e a breve si procederà alla bonifica del sito che sarà monitorato anche dai Guardiani della Natura. Non ci stancheremo mai di dire che per evitare multe e sanzioni basta chiamare il servizio gratuito di ritiro ingombranti al numero verde 800.012.490 o  rivolgendosi all’isola ecologica di Sulmona, aperta tutti i giorni  dalle ore 10 alle 17, presso l’impianto Cogesa e non oltre !

mariatrozzi77@gmail.com

 

Archivio

Discarica abusiva con rifiuti sanitari scoperta dal Guardiano della Natura, la Municipale scopre i colpevoli