Discarica abusiva con rifiuti sanitari scoperta dal Guardiano della Natura, la Municipale scopre i colpevoli

Sulmona (Aq). Sarebbero 3 i colpevoli dell’ennesima discarica abusiva comparsa, all’improvviso, in un’area un po’ appartata a Santa Rufina, scoperta dall’associazione il uardonao della Natura e subito segnalata alla Polizia municipale. Il cumulo formato a pochi metri dal centro abitato è stato subito bonificato dagli operatori del Cogesa.

Aggiornamento

La Polizia locale ha proceduto all’ispezione dei rifiuti abbandonati sul ciglio della strada in un’area verde già colpita dal fenomeno. Questa volta sono spuntati all’improvviso rifiuti sanitari, buste, lattine, camici usa e getta, abiti e scatoloni. A segnalare la discarica abusiva sono stati i volontari del Guardiano della Natura coordinati da Venanzio D’Alessandro, dirigente regionale dell’associazione. Il gruppo di volontari è già intervenuto nell’area, esattamente un mese fa, per bonificare un altro sito carico di cumuli d’immondizia. Esaminando i rifiuti abbandonati, forse proprio all’inizio di questa settimana, i vigili hanno individuato flaconi di soluzione fisiologica, in genere impiegata per il lavaggio di ferite e altro materiale sanitario. Gli agenti sarebbero risaliti a 3 soggetti grazie anche al recupero di certi documenti in cui sono trascritti cure e trattamenti e ancora alcune bollette finite nei sacchi d’immondizia. Proprio queste ricollegherebbero lo scarico del materiale a qualche ambulatorio cittadino. La sanzione amministrativa per chi abbandona rifiuti oscilla tra  25500 euro (art. 7 bis del decreto legislativo 267 del 2000). “Noi siamo pronti a costituirci parte civile in eventuali procedimenti giudiziari che dovessero scaturire da situazioni del genere – interviene Vincenzo Margiotta, amministratore unico della società di Comuni (Cogesa) autorizzata per l’intero ciclo dei rifiuti alla raccolta, smaltimento e trattamento, per il comprensorio Peligno Sangrino – Ringraziamo il comando di Polizia municipale, i vigili e i volontari dell’associazione Il Guardino della Natura per la sensibilità dimostrata e l’apporto che ci stanno dando per abbattere il fenomeno delle discariche abusive”. Per evitare multe e sanzioni basta chiamare il servizio gratuito di ritiro ingombranti al numero verde 800.012.490 o servirsi dell’isola ecologica di Sulmona aperta tutti i giorni  dalle ore 10 alle 17.