Skip to content

Aggiudicata la gara per la bonifica di 2 aree del Sin Bussi

É stata aggiudicata la gara per la bonifica delle discariche, 2 a e 2 b, del Sito d’interesse nazionale (Sin) Bussi sul Tirino, dell’importo di circa 45 milioni di euro dal raggruppamento di imprese guidato dall’azienda belga Dec-Deme e composto da Safond Martini, Elios Ambiente, Sidra Società italiana dragaggi e Cooperativa San Martino. 

Antonio Castricone

L’aggiudicazione provvisoria è stata effettuata ad aprile dal Rup (Responsabile unico del provvedimento), Enrico Bentivoglio. La situazione si è sbloccata dopo anni di inerzia, grazie ad un emendamento che il deputato abruzzese del Partito democratico, Antonio Castricone, ha fatto approvare nella legge di bilancio 2016. La norma poneva fine alla gestione commissariale del sito rimettendolo nelle mani del ministero dell’Ambiente, dal 30 giugno 2016. Dopo un decennio dalla scoperta della discarica tra le più grandi d’Europa finalmente la definizione dell’appalto. “Il lavoro appassionato e competente di Laura D’Aprile è stato decisivo per fare in 2 anni ciò che non era stato fatto in dieci   – ha affermato Antonio Castricone – L’aggiudicazione testimonia che la volontà di porre fine al commissariamento era giusta; gli allarmismi dell’epoca sono stati smentiti totalmente. Penso che quella norma abbia determinato una svolta epocale: mi sono assunto una responsabilità pesante seguendo l’interesse collettivo e non le polemiche ”.

mariatrozzi77@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: