Nuovo vescovo, ha funzionato la macchina organizzativa per garantire sicurezza durante la cerimonia

Sulmona (Aq). Con una solenne cerimonia nella cattedrale di San Panfilo, la comunità Peligna ha accolto  il nuovo vescovo della diocesi di Sulmona-Valva Michele Fusco.

Il sindaco accoglie il nuovo vescovo Sulmona Report-age.com 2018
Casini e Fusco

Il sindaco, Annamaria Casini, ha ringraziato i dipendenti comunali, i volontari della Protezione civile e della Croce rossa, gli Scout e l’associazione Giostra cavalleresca per essere riusciti, con grande impegno e in tempi davvero stretti a far fronte a tutte le istanze e le esigenze di sicurezza per la buona riuscita del primo grande evento del 2018. Permessi, autorizzazioni e circolari con ordinanze sindacali di chiusure in viale Roosevelt e in parte del centro storico avranno creato qualche disagio, ma la riuscita dell’evento dipendeva anche da questo e nonostante critiche e malanni dell’ultimo minuto di qualche dirigente comunale, la manifestazione è andata alla grande. “Con grande onore ed emozione formulo a nome dell’amministrazione comunale, della Città di Sulmona e di tutti i Comuni della diocesi, il saluto di benvenuto al nuovo vescovo – ha dichiarato Casini – Il suo arrivo è per noi motivo di gioia, che accogliamo come segnale di speranza e inizio di un nuovo cammino per la nostra città e l’intero territorio, che hanno, ora più che mai, necessità di ritrovarsi in sentimenti di fratellanza e concordia e di vivere come un’unica grande comunità  fortificata da coesione sociale,  superando conflitti e divisioni che purtroppo albergano in questa difficile fase storica della nostra epoca  e si insinuano nei cuori dei nostri concittadini, a volte disorientati. Nel formulare le più sentite congratulazioni per l’importante incarico che andrà a ricoprire, auguro buon lavoro, con l’auspicio di poter avviare un proficuo e continuo dialogo foriero di collaborazioni e condivisioni nella convinzione che pensieri laici possano ben interpretare, in maniera proficua e sana, quelli cristiani, nell’interesse esclusivo della collettività. D’altronde la buona politica, quella che promuove il bene e la crescita comune, è il risultato di azioni a servizio della collettività, intrise di generosità e responsabilità”.Sigillo di re Ladislao stemma di Sulmona Report-age.com 2018 Nel discorso al termine della celebrazione liturgica, Casini ha sottolineato anche la necessità di convogliare gli sforzi verso i più deboli, gli anziani, i disoccupati, le famiglie che ogni giorno affrontano con dignità momenti di grande sconforto e i giovani che vogliono e devono avere l’opportunità di poter costruire un futuro dignitoso nella propria terra. Il Primo cittadino, insieme al prefetto  dell’Aquila, Giuseppe Linardi e al presidente della Provincia, Angelo Caruso, ha accolto il nuovo vescovo nel piazzale antistante la cattedrale, prima di dare inizio alla cerimonia, donandogli il Sigillo di Re Ladislao, l’antico stemma comunale sulmonese.

mariatrozzi77@gmail.com