Skip to content

Carabinieri : 2 arresti a Pescara

Pescara. Bloccato e tratto in arresto, nella flagranza dei reati di resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e false attestazioni sulla identità, A. M. 39enne residente a Chieti, pregiudicato.

L’uomo, sorpreso in via Tiburtina alla guida di un’autovettura, risultata rubata, si è dato alla fuga a forte velocità nel tentativo di far perdere le sue tracce. Prontamente inseguito dai Carabinieri, è stato raggiunto e bloccato in via Gabriele D’Annunzio, dapprima ha tentato d’investire uno dei carabinieri e poi ha continuato la fuga fino a via Colonna, abbandonando il veicolo per fuggire a piedi. Raggiunto nuovamente ha ingaggiato una colluttazione con i militari che sono riusciti ad arrestarlo. Sprovvisto di documenti di riconoscimento ha altresì fornito dichiarazioni mendaci sull’ identità ma, sottoposto ad accertamento tramite sistema Afis, i Carabinieri sono immediatamente risaliti all’esatte generalità del malvivente. L’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri in attesa del giudizio direttissimo fissato per domani. Inoltre, sempre stanotte, i Carabinieri hanno anche tratto in arresto, in esecuzione all’ordinanza di sostituzione della misura cautelare dell’obbligo di dimora con la misura della custodia cautelare in carcere M. D. B. 27enne nato a Palermo, senza fissa dimora, pregiudicato. Il giovane, nei mesi di novembre e dicembre è stato più volte sottoposto a controllo e segnalato alla relativa procura della Repubblica, nonostante fosse sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora. L’arrestato é stato tradotto al carcere di San Donato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: