Allevatori multati per il Trasporto di animali con mezzi del Comune non idonei

A pagare sono 380 piccoli allevatori marsicani che si sono visti recapitare una salatissima multa da 3 mila euro per il presunto trasporto irregolare del bestiame verso il mattatoio.

Pascolo Maria Trozzi Report-age.com ottobre 2014

Nessun pascolo di mucche e greggi fa bene alla montagna, premesso questo e considerato che le greggi non migliorano l’ecologia di prati e boschi e non avviano alcun sistema ecologico utile all’enorme varietà della microfauna appenninica. Ora si può cominciare a raccontare la vicenda degli allevatori che si rivolgono ai 2 mattatoi locali per la macellazione del bestiame, multati per il trasporto garantito dalla struttura comunale con mezzi su cui caricare il bestiame. I carabinieri multano gli allevatori perché i mezzi non erano idonei. Sulla vicenda intervengono il consigliere regionale Gianluca Ranieri ed il consigliere comunale, presidente della commissione vigilanza, Francesco Eligi. “Questa vicenda è l’ennesimo esempio di quanto la burocrazia uccida l’iniziativa privata – spiegano dal Movimento 5 stelle – Le multe da più di 3 mila euro a seguito dell’uso anche di mezzi intestati al Comune di Avezzano e comprati con fondi pubblici per dare un pubblico servizio, sono in contrasto con lo scopo del concordato del 2008 tra Comuni, Comunità montane e Gruppo di azione locale, che li avevano acquistati proprio per lo sviluppo e il sostegno al settore dell’allevamento”. Comunque Ranieri insiste su una burocrazia ottusa.