Skip to content

Massiccia presenza di Forze dell’Ordine in città con Periferie sicure conclusa con un arresto

Per i tanti che si sono incuriositi della massiccia presenza di forze dell’ordine in questi giorni, anche in valle Peligna e in Marsica, possiamo finalmente chiarire che è stata condotta, tra  Sulmona, Avezzano e l’Aquila, una massiccia attività di Polizia nell’aquilano. Per dare forma e consistenza all’operazione Periferie Sicure, svolta per il contrasto dell’illegalità diffusa, sono state battute a tappeto le aree periferiche delle città  della provincia aquilana con l’obiettivo di contrastare l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti tra i giovani. Appena conclusa, l’operazione ha portato all’arresto di uno spacciatore.

All’operazione hanno preso parte anche gli uomini della Squadra volante del reparto Prevenzione crimine della Polizia di Pescara con l’impiego di Unità speciali e dei militari dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. Nelle attività di prevenzione sono state identificate numerose persone, controllati svariati veicoli, elevate contravvenzioni al Codice della strada e rilevate violazioni amministrative nei confronti di alcuni esercizi pubblici. All’Aquila il risultato più importante con l’arresto martedì scorso di un giovane extracomunitario, di nazionalità marocchina. Nel pomeriggio del 16 gennaio la polizia ha notato 3 ragazzi, di origine stranieranei pressi del terminal bus di Collemaggio, alla vista delle volanti i giovani si sono allontanati verso i giardinetti antistanti il terminal. Insospettiti dall’atteggiamento dei giovani gli agenti hanno  proceduto ad un controllo, anche con l’ausilio di una unità cinofila della questura di Pescara. Nel corso della perquisizione 1 dei 3 ragazzi fermati è stato trovato in possesso di 35 grammi di hashish, arrestato, l’extracomunitario è in attesa dell’udienza di convalida che si terrà oggi.

mariatrozzi77@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: