Viale Metamorfosi palazzo a risp.energetico 1 Report-age.com 2018 (2)

Contratto di quartiere: Primi traslochi in viale delle Metamorfosi nel palazzo di ultima generazione

Sulmona (Aq). Sono cominciati i primi traslochi in viale delle Metamorfosi per le famiglie che andranno ad abitare negli alloggi a canone concordato, spaziosi e confortevoli, del palazzo bianco e verde costruito nei pressi delle case Ater, primo esempio sulmonese del futuro sostenibile in valle Peligna.

Viale Metamorfosi palazzo a risp.energetico 1 Report-age.com 2018 (2)

Viale Metamorfosi palazzo a risp.energetico 1 Report-age.com 2018 (2)Le famiglie assegnatarie di alcuni dei 64 alloggi da tempo attendono di entrare nelle nuove case. Ci sono voluti 15 anni di lavori per realizzare il palazzo, a compilare la situazione è stato il fatto che non era stato possibile assegnare 24 alloggi destinati agli studenti che non hanno risposto al bando. La questione ha creato notevoli complicazioni per l’assegnazione, oggi finalmente risolte. L’edificio garantisce un notevole risparmio energetico e gli appartamenti vengono assegnati con un contratto di locazione a canone concordato, versando cioè mensilmente e per famiglia da un minimo di 220 euro ad un massimo di 340 euro per alloggio. Nella struttura non mancano i parcheggi al coperto, da pochi giorni occupati, e sulle pensiline sono stati installati persino dei pannelli fotovoltaici che però, per la maggior parte del giorno, restano all’ombra. Ci sono persino dei giochi per bambini all’esterno dell’edificio che con le sue utilissime pertinenze impegna quasi 3 mila m² di superficie. L’immobile dovrebbe contenere anche un poliambulatorio, una sala ritrovo per anziani e delle sale studio. Una boccata di ossigeno vista la penuria di luoghi della cultura dopo la chiusura dell’Agenzia di promozione culturale di piazza Venezuela. Per l’edificio sono stati investiti circa 5 milioni di euro dei 9 milioni stanziati, finanziati attraverso il contratto di quartiere, serviti per restituire un po’ di vivibilità ad una porzione dell’area Peep, con verde pubblico e aree urbane anche su via Sallustio. L’intervento è  servito anche a riqualificare l’intera area Nord Est della città dei confetti. Nel palazzo 8 appartamenti sono occupati da anziani al piano terra (di cui 4 da 64 m² e 4 da 43 m²) con accessi per i diversamente abili. Altri 16 alloggi sono stati assegnati a giovani coppie e misurano 63 m², altri 16 appartamenti sono per anziani,  4 di queste misurano 43 m² e le altre 12 sono da 31 m².

mariatrozzi77@gmail.com