Banconote false, in Valle Peligna beccati in 4

Sulmona (Aq). Beccati dai poliziotti della stradale con le mazzette di banconote false addosso. Quasi 3 mila euro di cartacce, taglio da 20 euro , tutte da spendere nell’area peligna. 

Ieri alle ore 21, la Polizia ha fermato nei pressi del casello autostradale A 25 (all’altezza della progressiva chilometrica 03+400) sulla strada provinciale 49 un’autovettura Ford fiesta di colore nero. A bordo erano presenti 4 persone di cui 3 di origine campana e una di Chieti i quali, in evidente stato di agitazione e in contraddizione tra di loro nel dichiarare agli agenti da dove provenissero, venivano sottoposti a perquisizione personale estesa al veicolo. I 4 sono stati trovati in possesso di mazzette di banconote da 20 euro per un totale di euro 2 mila 960 euro che, sottoposte ad una prima verifica sull’autenticità, risultavano contraffatte come poi confermato dalla sede di Pescara della Banca d’Italia. Dopo gli ulteriori accertamenti del caso, le 4 persone, M. C. 45enne nato a Castellammare di Stabia (Na), stesso luogo di nascita per M. M. 25enne, D. M. S. 25enne di Chieti e M. C. 62 anni nata a Castellammare di Stabia (Na) sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per detenzione di monete contraffatte. É da ritenere che dopo aver ottenuto le banconote false da abili falsari che notoriamente sono attivi nell’area campana, avessero intenzione di spenderle negli esercizi commerciali dell’area di Sulmona.