Monitoraggio Marino Costiero: Intesa per Attività lungo la Costa

Arta e Direzione marittima dell’Abruzzo, Molise e Isole Tremiti, con sede a Pescara, hanno sottoscritto questa mattina una convenzione per collaborare nelle attività di monitoraggio marino e costiero previste dalla legge, negli interventi finalizzati all’attuazione della Direttiva europea 2008/56/Ce, denominata Marine strategy e nei monitoraggi che l’agenzia regionale effettuerà all’interno dell’Area marina protetta torre del Cerrano sulla base dell’intesa siglata a fine anno con l’omonimo Consorzio di gestione. 

Chiavaroli Moretti Report-age.com 2018
Il momento della firma dell’intesa Chiavaroli e Moretti

L’accordo, firmato dal direttore generale dell’Agenzia regionale per al tutela ambientale, Francesco Chiavaroli e dal direttore marittimo, contrammiraglio Enrico Moretti, prevede che la Direzione marittimaaccompagni i tecnici Arta a bordo delle proprie unità navali, presso le stazioni di campionamento individuate lungo il tratto di costa abruzzese compreso tra la foce del fiume Tronto a Nord e il cComune di San Salvo a Sud. L’agenzia rimborserà le spese aggiuntive sostenute dalla Direzione marittima in virtù della convenzione. Della durata di 5 anni, prorogabile, la collaborazione è volta anche a favorire attività di ricerca nelle aree marine monitorate e a partecipare a progetti ambientali finanziati dall’Unione europea. “Ringrazio il Contrammiraglio Enrico Moretti, sempre attento alle esigenze delle altre istituzioni e sensibile alle problematiche del territorio, per la costante disponibilità a collaborare con Arta –ha commentaro il direttore Chiavaroli – Alla vigilia del passaggio di consegne del Comando della direzione marittima di Pescara in favore del Capitano di Vascello Donato De Carolis, presente alla firma della convenzione, colgo l’occasione per congratularmi con lui, insignito legittimamente della medaglia d’oro al merito dell’ambiente, del grande lavoro svolto, in questi anni, nella nostra regione e del nuovo prestigioso incarico che lo attende ad Ancona».

mariatrozzi77@gmail.com