Ospedale: Sosta Selvaggia su viale Mazzini. Le proposte di Forza Italia per eliminare i disagi

Parcheggi in ospedale autobus lun ga sosta Report-age.com 2018Sulmona (Aq). Sulla carenza di parcheggi nei pressi dell’ospedale Santissima Annunziata interviene Forza Italia con delle proposte interessanti, in attesa di opere infrastrutturali. Il problema resta irrisolto da decenni e il partito propone di migliorare sin da ora la situazione, a costo zero, recuperando gli spazi destinati alla sosta temporanea dei bus extraurbani, nel piazzale Barbara Micarelli. Purtroppo i mezzi di trasporto extraurbano restano fermi per ore sui parcheggio dedicati, ma la lunga sosta non va consentita, chiarisce Forza Italia: “Gli autobus delle linee extraurbane per le lunghe soste, al di fuori degli orari di servizio, devono spostarsi negli ampi parcheggi degli impianti sportivi dell’Incoronata”. Già così è possibile recuperare almeno 50 posti auto da aggiungere a quelli disponibili nel nuovo complesso privato.

“La carenza di posti auto genera nell’area nel presidio ospedaliero sosta selvaggia e disagio per i molti residenti che vedono impedito l’accesso alle proprietà private – è scritto in una nota di FI – Ci rivolgiamo all’amministrazione comunale che è chiamata a pianificare con urgenza gli spazi delle aree parcheggio con l’obiettivo di incrementare il numero di posti auto disponibili e di rendere più fluida la nuova viabilità di sbocco su via Montesanto, oggi provvisoria e pericolosa nella sua attuale configurazione. La mancanza di volontà e di visione dell’amministrazione Casini è come al solito a fare la differenza. I rimpasti di giunta, dopo i roboanti annunci, non stanno producendo nulla di concreto tanto che l’apparato amministrativo è oggi ancora completamente al collasso. Sollecitiamo che i terreni ceduti al Comune di Sulmona dai privati attuatori delle aree a servizio e destinate a parcheggio vengano con la massima urgenza allestite con pavimentazione ed illuminazione. É necessario reperire nel redigendo bilancio 2018 idonee somme per l’esecuzione delle opere di urbanizzazione. Sollecitiamo inoltre l’allestimento di segnaletica orizzontale e verticale negli spazi attualmente adibiti a parcheggio posti in aderenza al presidio ospedaliero. Chiediamo al sindaco Casini, tra l’altro oggi ancora dimissionaria, di attualizzare questi problemi, incominciando finalmente ad occuparsi di fatti concreti per la città e per i suoi cittadini”.

mariatrozzi77@gmail.com