Collaborazione per monitoraggio a 3 miglia da costa

Collaborazione tra Arta e Area protetta torre del Cerrano per monitorare fino a 3 miglia dalla costa.
Il direttore dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale, Francesco Chiavaroli, e il presidente del consorzio di gestione dell’area marina protetta Torre del Cerrano, Leone Cantarini, hanno sottoscritto un accordo di collaborazione per il monitoraggio dello stato dell’ambiente marino fino a 3 miglia dalla costa nell’area matina protetta.

L’agenzia effettuerà le attività di campionamento, rilievi ed analisi secondo il cronoprogramma approvato dal ministero dell’Ambiente in applicazione della direttiva quadro europea sulla strategia per l’Ambiente marino 2008/Ce/56, nella quale è previsto che ogni stato membro sviluppi una strategia per il conseguimento o il mantenimento del buono stato ambientale (Good environmental status Ges) dell’ambiente marino entro il 2020.

mariatrozzi77@gmail.com