Skip to content

Forza Italia: Casini si dimetta per i suoi fallimenti non per Snam

Sulmona (Aq). Il sindaco Annamaria Casini si dimetta per i suoi fallimenti amministrativi, anziché approfittare della vicenda della centrale di compressione Snam che in questo momento appare solo il terreno per mettere in scena una pantomima dall’esito scontato, cioè il ritiro delle sue dimissioni” scrive in un comunicato Forza Italia Sulmona che critica le dimissioni del primo cittadino scattate dopo l’autorizzazione della presidenza del consiglio dei ministri alla centrale di compressione del metano del progetto Snam Rete Adriatica. 

“É l’assoluta mancanza di risultati sulle principali questioni che interessano la nostra città, frutto di un’amministrazione pasticciata, a dover determinare il suo disimpegno dalla gestione della cosa pubblica – prosegue la nota di Forza Italia Sulmona – Accettazione passiva del declassamento dell’ospedale, paralisi della macchina amministrativa, servizio refezione scolastica nel caos, sono solo alcuni dei fallimenti certificati di questa amministrazione. La sceneggiata di queste ore, dinanzi a un provvedimento del Governo che tutti giudichiamo inaccettabile, è solo un tentativo orchestrato da chi muove i fili e indirizza le scelte dell’amministrazione in carica, l’assessore regionale Andrea Gerosolimo, finalizzato solo a provare a rilucidare disperatamente un disegno civico velleitario e fallimentare per le aree interne. La città sappia che l’Assessore Gerosolimo, nel settembre del 2015, unitamente al presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, aveva perorato tempi e modi per far realizzare a Sulmona la centrale di compressione. Il Sindaco di Sulmona, in letargo nelle ultime 48 ore, si è ridestata improvvisamente questa mattina lanciando una proposta ancora priva di chiarezza, confermando di aver imboccato con l’annuncio delle dimissioni una strada senza uscita che sta continuando a percorrere in queste ore in totale confusione – conclude Forza Italia – La gestione di questa vicenda ha solo dato una nuova e inequivocabile conferma che questo Sindaco non è in grado di guidare la città, nella sua azione quotidiana e nelle grandi questioni. Servono chiarezza e una proposta politica seria, che facciano da argine ai trasformismi di questi ultimi anni, anche in previsione dei prossimi appuntamenti elettorali dove questa parte politica non tollererà ambiguità e accordi sottotraccia di alcun tipo”.

mariatrozzi77@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: