Wwf domani nella riunione della Commissione Via ribadirà la contrarietà al Megalò2

Chieti. Il Wwf Chieti-Pescara sarà domani all’Aquila nella riunione del Comitato Via regionale per confermare la propria contrarietà alla realizzazione degli edifici conosciuti come Megalò2.

Da sempre in prima linea contro gli scempi ambientali l’associazione del Panda contrasta in consumo di suolo e la cementificazione a ridosso dei fiumi e, insieme ad associazioni di categoria, tra cui Confcommercio, Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa (Cna) e Confesercenti, sta conducendo una campagna di legalità e di tutela ambientale per impedire che vengano realizzate altre costruzioni in una ex area di esondazione già assurdamente occupata da un enorme centro commerciale, sottolinea l’associazione ambientalista. Domani sul tavolo della Commissione regionale di Valutazione d’impatto ambientale, attraverso l’avvocato Francesco Paolo Febbo e la presidente del Wwf Chieti-Pescara, Nicoletta Di Francesco,verrà ribadito quanto già esposto recentemente in una diffida: «I permessi edilizi per Megalò2 sono ormai privi di valore e vanno revocati». É certo che il Comitato Via non potrà che confermare quanto appare evidente dalla lettura degli atti.

mariatrozzi77@gmail.com