Skip to content

Sequestrate 30 tonnellate di conserve destinate ai Cestini di Natale

Abruzzo. Nelle province di Pescara e Chieti sono state sequestrate 30 tonnellate di conserve alimentari alcune in cattivo stato di conservazione altre per l’etichettatura con informazioni fuorvianti. I controlli delle forze dell’ordine hanno portato al sequestro, in una località dell’alto pescarese, di oltre 30 mila chili di conserve a base di frutta congelata. Gli alimenti sarebbe stati destinati ai cestini di Natale tra i prodotti da regalare a colleghi di lavoro, amici e familiari. Passati al setaccio alcune aziende in provincia di Chieti, bloccata la vendita di circa 1000 vasetti di conserve, passate di pomodoro, perché etichettati con informazioni atte a trarre in errore sull’origine del prodotto. Il titolare dell’attività è stato denunciato alla Procura della Repubblica del tribunale di Chieti.

mariatrozzi77@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: