Skip to content

Transiberiana d’Italia: week end dell’Immacolata con mercatini e mostra fotografica storica in Abruzzo

Campo di Giove (Aq). Dal 7 al 10 dicembre oltre alla Transiberiana d’Italia, linea storica che collega l’Abruzzo al Molise, la storia della tratta ferroviaria tra le più incantevoli d’Europa si fa immagine, con gli scatti di Andrea Di Gregorio e una mostra fotografica curata nei dettagli. Da giovedì a domenica partiranno ben 8 treni, 7 programmati dall’ associazione Le Rotaie ed 1 dal Dopolavoro ferroviario di Sulmona che faranno viaggiare sulla linea ferroviaria più incantevole d’Italia circa 2 mila 600 turisti. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Transiberiana d'Italia mostra fotografica Di Gregorio Report.-age.com 2017

Transiberiana d’Italia

Per l’occasione, Andrea Di Gregorio, campogiovese appassionato di strade ferrate da 9 anni dipendente di Rete ferroviaria italiana, ha allestito una mostra fotografica che attraverso delle sue immagini e quelle reperite negli archivi dalla Fondazione Fs, ripercorre la storia della tratta ferroviaria oggi vettore di turismo e sviluppo per i comuni delle aree interne come Campo di Giove. In tutto 20 memorabili fotografie esposte su pannelli rigidi, 4 fotografici suddivisi per aree tematiche, neve, antiche stazioni, ferrovieri di una volta e la riapertura della linea al servizio turistico incluso il 120° anniversario per l’apertura della tratta. Un viaggio arricchito, un tuffo nel passato con tanto materiale storico, concessa in esclusiva ed anteprima, da privati così come le 7 divise storiche da ferrovieri. Nel tempo libero Di Gregorio si prende cura, come volontario, della piccola stazione ferroviaria con pulizia e cura del verde, impegno apprezzato dai turisti e da chi arrivano a bordo dei treni organizzati sulla linea, chiusa al servizio commerciarle l’11 dicembre 2011, a causa del mancato finanziamento da parte della Regione Abruzzo. La tratta sta riacquistando importanza con il progetto di Fondazione Fs, Binari Senza Tempo, che per l’organizzazione dei treni turistici  si avvale della  collaborazione dell’associazione Le Rotaie Molise. La linea, riaperta al servizio turistico il 17 maggio 2014, oggi richiama gente da ogni parte d’Italia così l’Abruzzo è in testa nella classifica italiana del movimento passeggeri con 14 mila 374 presenze in 38 eventi nel 2016Per il 120° anniversario della nascita della Sulmona-Carpinone, non sono mancate quest’anno delle iniziative che hanno reso protagonisti i comuni toccati della linea ferroviaria. Andrea, ha preparato una grande accoglienza, vista anche l’inaugurazione del monumento proprio nel cortile della stazione, ed oggi, da grande appassionato ha pensato di valorizzare ancor di più questo capolavoro di alta ingegneria ferroviaria curando la mostra di fotografia allestita presso Palazzo Nanni, nella pittoresca Piazza Duval, cuore del piccolo centro montano ai piedi della Maiella. Per i mercatini di Natale ci saranno gonfiabili ed animazione per bambini in piazza de Mastro.

mariatrozzi77@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: