Skip to content

Burrone di via Filippo Turati cova l’Area camper, si lavora per il turismo a via Iapasseri

Sulmona (Aq). L’intervento è costato anche decine di alberi e tanta vegetazione ripariale, animali compresi. Pur volendo giustificare questo sacrificio è sembrato davvero un paradosso definire ‘messa in sicurezza’ i lavori ai margini del fiume Vella, su via Iapasseri, se levando gli occhi al cielo, su via Filippo  Turati, la sicurezza non c’è. Recita un vecchio telone esposto nell’area dai residenti: “Da via Turati a via Franati”. 

Via Turati foto Maria Trozzi

Elegantemente definito Collettore turistico, l’area camper giace sotto un leggero burrone e invece di riparare su, si pensa al di sotto, a realizzare dei gabbioni costati 1 milione 800 mila euro di fondi Fas regionali per la valle Peligna. Un po’ più su dell’area camper, rivolti ad Ovest verso la scuola media Panfilo Serafini e lo stadio Pallozzi, c’è via Turati che può restare com’è, può deteriorarsi ancora e cedere un pezzettino alla  volta per le prossime precipitazioni.  “Avverrà in questi giorni la consegna dei lavori per il secondo lotto riguardante l’ampliamento dell’area camper di piazzale Ruggeri per circa 1 milione di euro che riqualificherà la zona di via Japasseri e renderà l’area maggiormente fruibile – esulta l’assessore comunale ai lavori pubblici, Nicola Angelucci – secondo quanto previsto dal progetto, solamente una volta terminati gli interventi del primo lotto, riguardanti la messa in sicurezza del costone e dei margini del fiume Vella lungo via Japasseri, attraverso delle gabbionature, per circa 400 mila euro, si può passare al lotto successivo. Voglio ringraziare per il lavoro svolto e l’impegno profuso il Rup Fabrizio Petrilli e i collaboratori dell’ufficio del IV settore”.  La seconda fase prevede la valorizzazione dell’area camper per un rilancio turistico locale,  con una serie di attività di riempimento, realizzazione di box camper, gazebi e fabbricati a servizio. Da cronoprogramma sono 160 giorni per la riconsegna dei lavori sotto la scarpata di via Filippo Turati.

mariatrozzi77@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: