Interrogazione Pezzopane (Pd): NO a Tagli Polizia stradale a Sulmona e Castel Di Sangro

Roma. “No ai tagli alla Polizia stradale che in Abruzzo prevedrebbero la soppressione degli uffici operanti in Valle Peligna e nell’Alto Sangro e l’accorpamento del distaccamento della polizia stradale di Sulmona ad un altro ufficio” lo chiede la senatrice del Pd Stefania Pezzopane, eletta in Abruzzo, con un’interrogazione parlamentare rivolta al presidente del consiglio dei ministri, Paolo Gentiloni, e al ministro dell’Interno, Marco Minniti. 

Archivio 1 e 2 

“Abbiamo appreso dalla stampa che il Compartimento della Polizia stradale dell’Abruzzo avrebbe proposto al ministero dell’Interno la soppressione del distaccamento di Castel Di Sangro (Aq) e l’accorpamento di quello di Sulmona (Aq) – spiega Pezzopane – Il distaccamento di Castel Di Sangro ha una posizione strategica tra Abruzzo e Molise, controlla in inverno una gran mole di traffico intorno alle località sciistiche e soprattutto presidia un territorio che, in caso di abbandonanti nevicate, sarebbe difficile da raggiungere, visto che il posto di polizia più vicino è a 46 chilometri. I sindaci sono preoccupati, basti pensare che lo scorso inverno migliaia di turisti rimasero bloccati per la neve a Roccaraso e sull’Altopiano delle Cinque miglia. L’altro taglio riguarda Sulmona, dove il locale distaccamento della polizia stradale subirebbe un accorpamento. Eppure proprio a Sulmona, il terzo comune per popolosità in Abruzzo, è stato chiuso anche il posto di polizia ferroviaria – conclude la senatrice aquilana – Insieme con gli amministratori locali, siamo preoccupati per la sicurezza stradale e per questo chiediamo al governo e in particolare al ministero dell’Interno di riflettere e di non operare questi tagli alla polizia stradale”.

Arhcivio

Polstrada Sulmona e Castel di Sangro. Di nuovo a rischio i presidi e le ‘strade dei poveri’

Un pensiero riguardo “Interrogazione Pezzopane (Pd): NO a Tagli Polizia stradale a Sulmona e Castel Di Sangro

I commenti sono chiusi.