Skip to content

Scuole sicure. Con i Genitori di San Giuliano di Puglia il punto della situazione a Sulmona

Sulmona (Aq). Il fine è sensibilizzare le coscienze di amministratori, dirigenti, docenti e genitori per questo il Comitato genitori del Polo scientifico tecnologico Fermi, Da Vinci e De Nino-Morandi ha organizzato, il 2 dicembre alle ore 17 nell’Aula magna del liceo Scientifico, l’incontro Scuole sicure? Facciamo il punto della situazione. 

Scuole sicure Barbara Zarrillo Report-age.com 2017Sono stati invitati e saranno presenti i genitori di San Giuliano di Puglia, dei 27 bambini morti per il crollo della scuola comunale del  terremoto del 2002 in Molise, per la violenta scossa delle ore 11.32 del 31 ottobre (magnitudo di 5,7 gradi della magnitudo momento, con effetti corrispondenti all’8 grado della scala Mercalli). Nel crollò morì anche una insegnante di San Giuliano di Puglia.  A fare il punto della situazione saranno esperti, tecnici e geologi di fama nazionale. “Nell’incontro renderemo note le vulnerabilità delle scuole sulmonesi perché incontrando molti genitori, ci siamo resi conto che non hanno ben chiaro cosa significa un indice di vulnerabilità, come va letto e interpretato – spiega Barbara Zarrillo, tra l’altro, coordinatrice del Comitato Scuole sicure e portavoce del Comitato genitori Polo scientifico tecnologico. La città ha la fortuna di avere fondi in cassa pronti per essere impegnati per aprire i cantieri e partire con i lavori della ricostruzione dell’edilizia scolastica e immotivatamente i lavori non partono  in nessun istituto. Ci chiediamo perché? – domanda Zarrillo –  Cosa ci sia dietro? Non dubitiamo nemmeno per un attimo che sindaco e amministratori, dirigenti e funzionari del Comune, non desiderino scuole al 100% della sicurezza sismica – conclude la coordinatrice dei comitati – Quindi questo immobilismo a cosa o a chi è dovuto?”.

mariatrozzi77@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: