Skip to content

Decementa: l’area dell’ex Cementicio da valorizzare per la Grande Pescara, annuncia D’Alfonso

Pescara. Si chiamerà Decementa l’area dell’ex cementificio di Pescara. “Vogliamo che l’opificio, dopo una lunghissima inattività, venga considerato esausto ai fini dell’attività industriale e venga riconsegnato alla città per un uso volto alla valorizzazione ambientale, urbana e civile di questa Grande Pescara che sta sorgendo” dichiara il presidente della Regione, Luciano D’Alfonso. 

Opificio Pescara Report-age.com 2017Le intenzioni  del governatore d’Abruzzo saranno ribadite in una lettera indirizzata al commissario delegato dal Tribunale di Roma per la vendita del cementificio. “Vogliamo che questo edificio diventi la prima infrastruttura per la nuova Pescara città dei bambini, uno spazio per il tempo libero e per la cultura e dove c’è la storia per dar luogo a questo grande progetto”. D’Alfonso, in perfetta sintonia con i rappresentanti di Provincia, Comune e Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta), rivolgendosi ai potenziali acquirenti dell’ex cementificio ha parlato di valore insolvibile della struttura: “Le nostre pubbliche amministrazioni propendono per un altro uso rispetto a quello della produzione di cemento”.

mariatrozzi77@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: