Skip to content

Natura a scuola con l’educazione ambientale

Teramo. Domani alle ore 16 presso nel Centro di documentazione ambientale del Wwf di via De Vincentiis n. 1 saranno presentati i programmi di educazione ambientale del Wwf in provincia.

Il mondo della scuola è un grande alleato per la tutela dell’ambiente. L’educazione ambientale è uno dei settori su cui il Wwf è maggiormente impegnato e, in provincia di Teramo, l’associazione del Panda gestisce 2 Centri di educazione ambientale riconosciuti dalla Regione, il Cea dell’Oasi dei Calanchi di Atri e il Cea monti della Laga nel Parco Gran Sasso Laga a Cortino, oltre a un Centro di documentazione ambientale a Teramo. All’incontro sono stati invitati gli insegnanti delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Gli educatori Wwf illustreranno i programmi di educazione ambientale dell’Associazione nelle sue strutture di Atri, Cortino e Teramo oltre allo speciale progetto Salvafratino dedicato alla specie simbolo della nostra costa con una specifica attività presso la Spiaggia del Fratino e del Giglio di mare ad Alba Adriatica (Te). Sarà anche presentato il nuovo kit didattico del Wwf Italia per l’anno scolastico 2017/18, Custodi della natura! per dare ad un’intera classe la qualifica di Panda Club ricevendo materiale per svolgere un percorso di educazione ambientale per tutto l’anno. Obiettivo di questo progetto educativo è far conoscere la natura in città, proteggerla e farla crescere anche nei piccoli spazi:balconi, giardini condivisi e porticati. Per rileggere le città come ecosistemi aperti e sostenibili, suggerire comportamenti virtuosi e promuovere la citizen science e la citizen conservation

.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: