Skip to content

Cittadini di Cagnano: “Niente cementificio alimentato da Css senza certezze sulla salute”

Cagnano Amiterno (Aq). Da cementificio a inceneritore il passo è breve e spesso è questa la fine che tocca ad impianti come quello di Cagnano dove si vorrebbe sfruttare il Css, combustibile diverso da quello che generalmente si brucia per questo genere di produzione, senza alcun serio chiarimento sui rischi dell’utilizzo di questo prodotto. 

Non se ne parla assolutamente del cementificio alimentato da Css se non ci sono certezze sull’assenza di rischi alla salute, così è per i cittadini di Cagnano. Dal primo settembre sarà operativo il macchinario per bruciare il combustibile solido secondario (Css) derivato dalla lavorazione dei rifiuti urbani e speciali non pericolosi. Quest’ultima parola però non rassicura la popolazione che, davvero preoccupata per le conseguenze dell’utilizzo del combustibile sconosciuto, ha concentrato dubbi e incertezze in una petizione chiedendo alla politica chiarezza e sicurezza. Se il nuovo ciclo di produzione sarà avviato non si potrà fermare né si potrà tornare indietro e i cittadini non vogliono correre rischi. Quali sono i danni alla salute che l’utilizzo di questo combustibile può provocare? Nessuna risposta per il momento, ma sollecitato dalla popolazione e dai lavoratori, il presidente della commissione regionale ambiente, Pierpaolo Pietrucci, ha già manifestato, anche con un’interrogazione alla giunta regionale, dubbi e preoccupazioni riguardanti l’utilizzo del Css come combustibile nel cementificio. “Se si procederà dobbiamo essere certi che non vi sia nessun tipo di rischio per gli abitanti” Pietrucci pretende dei pareri tecnici oltre a quelli che certifichino l’attenzione, la frequenza, la qualità dei controlli e l’impegno a non realizzare nel sito un inceneritore con la garanzia che i livelli occupazionali dell’azienda vengano tutelati.

Archivio

Combustibile Css nel cementificio di Cagnano, Rischio inceneritore? Pietrucci dice No

Css nel cementificio, difficile salvaguardare salute, produzione e occupazione. Prossima l’Interrogazione alla giunta regionale

Css nel cementificio: Pietrucci (Pd) interroga la giunta per sciogliere dubbi e preoccupazioni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: