Skip to content

Impianto Rifiuti Cogesa: Senza Stipendi i lavoratori Daneco

Sulmona (Aq). Non percepiranno lo stipendio, questo mese, i lavoratori dell’impianto di trattamento meccanico biologico (Tmb) del Cogesa, gestito dalla società Daneco. La notizia arriva dai sindacalisti Francesco Marrelli e Ezio Coletti di Funzione pubblica Cgil, Vincenzo Marcotullio e Primo Cipriani per UilTrasporti che incontreranno venerdì i dipendenti Daneco. Tutelare i livelli occupazionali della società e garantire continuità dell’erogazione degli stipendi e del servizio è l’obiettivo dei 2 sindacati.

Aggiornamento

Sono ormai mesi che i lavoratori ricevono acconti sugli stipendi e soltanto attraverso il puntuale intervento dei sindacalisti Cgil e Uil che ne sollecitano l’erogazione. Nonostante i continui ritardi i lavoratori continuano a svolgere il proprio dovere garantendo il funzionamento dell’impianto ed evitando possibili disagi alla collettività, nella continuità del servizio essenziale. “Il senso di responsabilità non deve essere più soltanto dei lavoratori, ma di tutti gli attori coinvolti nella vicenda, ad iniziare dall’azienda Cogesa in qualità di committente e dai suoi comuni soci – dichiarano in una nota condivisa le 2 organizzazioni sindacali – Data l’attuale situazione economico-finanziaria” la società Daneco infatti è in Concordato preventivo così come previsto dalla normativa fallimentare. Ieri i sindacati hanno incontrato a Roma la società per di affrontare la questione del mancato pagamento degli stipendi. É stata subito indetta, venerdì alle ore 10.30 nell’impianto di Sulmona, un’assemblea sindacale per spiegare ai lavoratori l’attuale situazione in cui versa la Daneco. Le organizzazioni sindacali chiedono un concreto impegno per tutelare gli attuali livelli occupazionali e garantire la continuità dell’erogazione degli stipendi dei dipendenti della società che opera a Sulmona.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: