Skip to content

Valanghe, accordo  tra Regione e Carabinieri forestali

L’Aquila. Nell’ambito della lotta contro gli incendi boschivi e della prevenzione del pericolo valanghe, è stato sottoscritto, ieri, un accordo di programma tra la Regione Abruzzo e il Comando regione Carabinieri forestale Abruzzo e Molise. 

A siglare il documento è  il sottosegretario regionale con delega alla Protezione civile, Mario Mazzocca e il generale Ciro Lungo per il Comando regionale Carabinieri Forestale Abruzzo e Molise. Relativamente agli incendi, l’accordo norma la collaborazione tra i Carabinieri-Forestali e la protezione civile regionale che permette soprattutto il potenziamento delle attività di prevenzione attraverso la programmazione congiunta del pattugliamento delle aree a maggior rischio da parte del personale dei Carabinieri di concerto con i volontari di protezione civile. Di fondamentale importanza è la presenza della postazione dei Carabinieri forestali nella Soup (Sala operativa unificata permanente) attiva dal 1 luglio nella Sala operativa regionale di protezione civile, dove il personale della protezione civile, di concerto con quello dei Vigili del Fuoco, coordina le attività anti incendio. L’integrazione delle strutture regionali Aib con quelle dei Vigili del fyoco e dei Carabinieri forestali è suggerita anche dalle Raccomandazioni attività Aib che il presidente del consiglio ha inviato alle Regioni a giugno. Nell’ambito delle attività di prevenzione e controllo delle valanghe, il Comando Regione Carabinieri Forestale Abruzzo e Molise si impegna, tra l’altro, a collaborare con la Regione Abruzzo nella redazione quotidiana da parte della propria rete di monitoraggio meteonivometrica manuale (osservatori e pattuglie nevemont) di bollettini, dati ed informazioni meteonivologiche e di valutazione del pericolo valanghe (esperti e previsori), utili alla valutazione del rischio valanghe ed alla individuazione dei livelli di criticità sul territorio della regione Abruzzo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: